Alter Ego del Web: i professionisti imparano ad affrontare le insidie nel mondo digitale

Questa mattina all’Open Space di Palazzo Carafa a Lecce con la moderazione del Dott. Giorgio Scolozzi in presenza dell’Assessore Alessandro Delli Noci, Dott.ssa Maxi Torau, Avv. Vincenzo Caprioli Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Lecce, il Presidente dell’Associazione Soccorso Legale Avv. Rossella D’Onofrio ha presentato il progetto Alter Ego del Web.

Il Laboratorio dal basso promosso dall’ARTI Puglia si svolgerà ogni fine settimana presso l’ex Conservatorio S. Anna a Lecce in Via Libertini 1, a partire dal 16 maggio fino al 28 giugno. L’ingresso ai laboratori é gratuito ed é riservato a chi effettua la prenotazione dalla pagina http://blog.soccorsolegale.it/alter-ego-del-web/
In un’ottica di sinergia professionale i psicologi, avvocati e commercialisti ed esperti contabili affronteranno le minacce del web attraverso i seguenti seminari: psicologia con “Sexting e Cyberbullismo” e “Ludopatia”, diritto con “Cybersquatting e furto d’identità” e “CyberStalking e Cyber Crime”, economia con “Crowdfunding nell’Impresa sociale” e “Bitcoin, criptomonete ed Esterovestizione”.

La Dott.ssa Maxi Torau ha definito i Laboratori “un’iniziativa sperimentale della Regione Puglia e dell’ARTI che parte dal basso, cioè vuole aiutare i giovani e imprenditori pugliesi a partire dalla loro domanda di formazione per creare dei percorsi formativi fatti su misura”.

L’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Lecce, Alessandro Delli Noci ha sottolineato l’importanza di “dare la possibilità ai giovani di autodefinire la propria specializzazione. L’obiettivo è eliminare quello spauracchio, con cui a volte si descrive il web in quanto si tratta, invece, di una realtà che in questi anni è considerata il più grande portatore di posti lavoro”.

Avv. Vincenzo Caprioli ha confermato l’interesse dell’Ordine degli Avvocati nell’affiancare Soccorso Legale in questo corso di formazione alla vigilia dell’introduzione del Processo Civile Telematico. Quale momento propizio per affrontare argomenti legati alle piattaforme web.

In conclusione l’Avv. Rossella D’Onofrio ha evidenziato l’esigenza di incentivare la cooperazione tra i professionisti mantenendo l’identità professionale dei singoli operatori forensi.

Un ringraziamento doveroso è rivolto alle Istituzioni presenti, tutti i partner e tutti i docenti che si alterneranno durante i Laboratori dal Basso Alter Ego del Web nonché la preziosa collaborazione del Dott. Antonio Greco (addetto stampa Comune di Lecce).

CS Alter Ego del Web 07052014

Google+ Comments